I fatti pubblicati sono tutti veri e comprovati. Nel caso in cui ricevessi una querela pretestuosa procederò immediatamente a denunciare l'autore per calunnia presso il tribunale competente.

ADRIATIC Osiguranje – CAPITOLO 8

Foto dell'autore
Scritto da Sean Filipin

Ex agente assicurativo, ora critico assicurativo Vuoi contattarmi? Chiamami o scrivimi una mail

Nell’ultimo capitolo abbiamo analizzato come Adriatic, per riuscire ad ottenere l’integrazione con i database di IVASS in gestione ANIA, ha deciso di farmi dialogare con i responsabili del reparto informatico di ANIA mascherandomi con un modificatore vocale e come nel Luglio 2019 abbia ottenuto l’autorizzazione all’esercizio in Italia.

Nel caso non abbiate letto l’articolo ve lo riporto di seguito :

La poca lungimiranza, il rientro dalle ferie e l’agognata prima polizza di Settembre 2019

Prima di entrare nel vivo della strana operatività di Adriatic in Italia vorrei fare un piccolo inciso relativo alla poca lungimiranza del direttivo di Adriatic, di come mio padre abbia sopperito a questa mancanza e infine di come Adriatic abbia tentato di accusarmi penalmente per:

Delitto p. e p. dell’art. 473 c.p. perché contraffaceva il marchio “adriatic assicurazioni” di proprietà della società “Adriatic Osiguranje D.D.” utilizzando quale dominio del proprio sito internet nel quale pubblicizzava, in concorrenza con la suddetta società, l’attività della propria neocostituita agenzia assicurativa con sede a Tricesimo

Fonte : Procura della Repubblica presso il tribunale di Udine

A fine 2018, come abbiamo visto, si stava allineando la prima versione degli accordi che avrebbero dovuto garantire a me e mio padre una determinata posizione all’interno di Adriatic.

Io e mio padre conosciamo il mercato assicurativo da una vita e sappiamo cosa succede all’ingresso di una nuova compagnia sul mercato, c’è la corsa a chi arriva prima.

Per evitare problemi relativi alla mancanza di disponibilità dei domini web abbiamo proceduto alla registrazione dei domini adriatic-assicurazioni.it e adriatic-assicurazioni.com mentre ancora Adriatic si chiamava Jadransko Osiguranje d.d., questo siccome nessuno in Adriatic si era posto il problema.

Solo in un secondo momento, verso Aprile 2019, il direttivo di Adriatic si rese conto di aver bisogno di creare la propria immagine in italia e che quindi aveva bisogno di un dominio web.

A dimostrazione della totale trasparenza a quel punto cedemmo il dominio adriatic-assicurazioni.it a titolo gratuito.

Noterete che il capo di imputazione che il tribunale mi ha contestato, dopo pronta denuncia fatta dall’avvocato Laren Saina, non può minimamente trovare corrispondenza nella realtà, in primis perché, al momento della registrazione dei domini il marchio “Adriatic Osiguranje D.D.” non esisteva, in secundis perché io ero Agente Adriatic e come tale non potevo essere in concorrenza con la mia unica mandante! Adriatic mi aveva assegnato il mandato per distribuire le loro polizze e in base a tale mandato io ho pubblicizzato la mia agenzia che distribuiva prodotti ADRIATIC!

Vi riporto l’estrazione dalla banca dati del MISE relativa ai Marchi d’impresa che potete reperire in autonomia all’indirizzo : https://www.uibm.gov.it/bancadati/

Vi allego di seguito anche l’estrazione relativa alla banca dati Whois che potete rilevare in autonomia al link : https://whois.domaintools.com/adriatic-assicurazioni.com

ADRIATIC Osiguranje – CAPITOLO 8

Ad una attenta analisi rileverete come :

  • Il dominio sia stato registrato il 03/10/2018
  • Adriatic abbia richiesto la registrazione del marchio il 18/08/2020
  • Adriatic abbia ottenuto la registrazione del marchio il 04/02/2021

Io il 4 Febbraio 2021 non ero più loro agente e, soprattutto, ero in causa con loro. Dopo il 2 Ottobre il sito web della mia agenzia non è stato più utilizzato per alcuna attività distributiva e di pubblicità relativa alla mia agenzia, è rimasto online solo ed esclusivamente in attesa di disposizioni dell’autorità giudiziaria.

Tutto questo ve lo ho riportato al fine farvi capire come funzionava l’organizzazione in Adriatic, non era ammesso disporre dei propri diritti contrattuali.

Finalmente arriviamo a Settembre 2019, finalmente tutti erano rientrati dalle ferie e potevamo iniziare a lavorare.

Ovviamente nessuno, fuorché me, era assunto; nessuno era assunto ma Goran Jurisic e Nino Pavic pretendevano polizze.

Si esatto, dopo aver lasciato tutto in stasi per un mese di ferie, rientrarono e iniziarono a pretendere polizze anche se non avevano assolutamente regolarizzato alcuna posizione all’interno dell’azienda.

A questo punto io e mio papà ci opponemmo e iniziammo a pretendere che tutte le posizioni venissero regolarizzate.

Venne fissato un appuntamento con Goran Jurisic (presidente CDA), Nino Pavic (membro CDA con delega alla vendita) e Zlatko Radolovic (Rappresentante Generale per l’Italia) il 09.09.2019.

A questo appuntamento riuscimmo a trovare un accordo che soddisfasse le esigenze di un tutti.

In quella sede io e mio padre ci opponemmo in modo ferreo dal continuare a mantenere i dipendenti assunti a nero. A seguito di questa nostra imposizione vennero avviate le procedure di assunzione dove io personalmente definì gli importi degli stipendi e, data la mia allora ingenuità, fui troppo generoso.

Scopriremo più avanti come tutti i dipendenti che “proteggemmo”, per i quali definimmo gli stipendi e per i quali spuntammo le migliori condizioni lavorative ed economiche siano stati i primi ad “allearsi” con Adriatic nel cercare di eliminare mio padre e me, come poi avvenne il 2 Ottobre 2020.

Vi allego di seguito copia della mail che Nino Pavic mandò a conferma di quanto accordato durante l’appuntamento.

Nonostante tutti i problemi la pretesa di polizze era continua, arrivammo addirittura quasi al punto di scoppio. Per evitare che tutto il progetto saltasse mio padre contatto un suo amico storico e gli fece emettere la prima polizza.

Così si arrivo alla prima polizza venduta al pubblico, venduta il 06/09/2019 per evitare di far saltare il progetto Adriatic Udine.

Nel prossimo episodio, vi racconterò di come i software sviluppati da Adriatic fossero inadeguati e limitassero la produzione a massimo 10 polizze al giorno.

Vi racconterò inoltre di come, per lanciare l’attività e raggiungere il 06/12/2019 le 106 polizze/giorno, io abbia dovuto sviluppare un mio software che iniziò ad essere operativo ufficialmente l’8 Ottobre 2019.

Il Critico Assicurativo,
Sean Filipin.