I fatti pubblicati sono tutti veri e comprovati. Nel caso in cui ricevessi una querela pretestuosa procederò immediatamente a denunciare l'autore per calunnia presso il tribunale competente.

ADRIATIC Osiguranje – CAPITOLO 9

Foto dell'autore
Scritto da Sean Filipin

Ex agente assicurativo, ora critico assicurativo Vuoi contattarmi? Chiamami o scrivimi una mail

Nell’ultimo capitolo abbiamo analizzato come Adriatic mi abbia denunciato per “contraffazione del marchio” dichiarando che io pubblicizzavo in sua concorrenza la mia agenzia e di come sia sia “nata” la prima polizza di Adriatic ad Udine.

Nel caso non abbiate letto l’articolo ve lo riporto di seguito :

Il software Tariffa Adriatic com’è nato? Di chi è veramente e che produzione ha garantito ad Adriatic Osiguranje?

Entriamo finalmente nel vivo dell’operatività di Adriatic in Italia.

Metà Settembre 2019.

Dopo l’agognata prima polizza iniziammo a contattare gli intermediari della rete costruita da mio papà nei mesi precedenti per invitarli ad attivare la collaborazione e quindi installare l’interfaccia utente del software che Adriatic Osiguranje aveva messo a disposizione.

Ovviamente Adriatic non pensò al fatto che il comparto italiano, nello specifico Udine, lavorando con gli intermediari, avesse bisogno di accessi remoti per quest’ultimi.

Crearono solo le utenze per il loro software NEO.

Trovai io la soluzione al problema.

Predisposi un sistema di terminazione VPN che permetteva agli intermediari di connettersi a Udine e poi da Udine venivano instradati sulla VPN che connetteva la Sede di Udine e quella di Zagabria.

Per VPN si intende una “connessione privata” che crea un “tunnel” dall’intermediario alla sede della compagnia e permette di cifrare tutti i dati passanti.

Superato il primo grande scoglio ne rimaneva uno, insormontabile. L’inadeguatezza del software NEO di Adriatic, basato su Oracle Forms. ORACLE FORMS!

Vi allego uno screen di esempio di cosa è ORACLE FORMS….!

ADRIATIC Osiguranje – CAPITOLO 9
Esempio di software realizzato con Oracle Forms

Solo a vedere queste schermate viene la pelle d’oca… figuratevi a lavorarci.

Se mi ricordo bene, uno degli intermediari a cui ho configurato l’accesso, appena ha visto la schermata ha esclamato: “Wow! Torniamo negli anni 90!

Ma eravamo nel 2019…

Vi elenco solo alcuni dei problemi più grossi che aveva questo software:

  • Gestione inesistente delle risoluzioni moderne;
  • Blocco continuo dei server e quindi impossibilità ad eseguire le più svariate funzioni;
  • Non eseguibilità su piattaforma MAC;
  • Preventivazione della durata minima di 20 minuti;
  • Gestione delle notifiche inefficiente;
  • Non scalabile, da cui deriva una bassa produzione complessiva.

Ovviamente tutte queste inefficienze portarono, a fine Settembre 2019, a una produzione misera di poco più di un centinaio di polizze. E questo cosa comportò?

Goran Jurisic, Nino Pavic e Zlatko Radolovic “chiamarono a rapporto” me e mio papà per la produzione troppo bassa.

Mi ricordo quella riunione di inizio Ottobre, mi ricordo della sua durata, più di 6 ore complessivamente. Una riunione infinita dove nessuno retrocedeva rispetto alle proprie posizioni, almeno inizialmente.

Io fui molto secco e diretto, gli dissi che il loro problema erano loro stessi.

Non potevano pensare di scalare e raccogliere tanta produzione utilizzando il loro “santo” NEO (basato su Oracle Forms, ORACLE FORMS!), gli spiegai che ci voleva un modulo online web che venisse in contro alle moderne esigenze del mercato.

Il loro reparto informatico, capitanato da Jerko Grizelj e Dario Petric, era contrario e non voleva fare questa integrazione.

Non ho mai veramente capito perché, dalle sanzioni che hanno ricevuto di recente suppongo per incapacità.

Io nel frattempo, da inizio Luglio (le loro ferie) fino a fine Settembre, avevo sviluppato un mio software capace di preventivare in maniera velocissima (mediamente 3 secondi) reperendo tutte le necessarie informazioni dalle banche dati ANIA SITA, SIVI e ATRC, combinandole insieme creando un attestato di rischio combinato che attestava il peggior rischio connesso al Codice Fiscale.

Vi lascio di seguito gli screen del software :

ADRIATIC Osiguranje – CAPITOLO 9
ADRIATIC Osiguranje – CAPITOLO 9

Di seguito il “pezzo forte” del software da me ideato e scritto, quello che ha protetto Adriatic dalle truffe del mercato, almeno fino a quando me lo hanno permesso…

ADRIATIC Osiguranje – CAPITOLO 9

Alla fine questo software diventò il fulcro di quella riunione, diventò il vero problema di Goran Jurisic.

Quello che combatté ad ogni costo e, quando capì di non poterlo combattere cercò di farlo suo.

Dopo 6 estenuanti ore la battaglia finì e vinsero gli italiani.

Riuscimmo a ottenere il benestare di Goran Jurisic all’utilizzo del mio software.

Ci tenne a sottolineare che l’utilizzo sarebbe stato “autorizzato” solamente fino a quando il reparto informatico di Adriatic Osiguranje non fosse “riuscito” a sviluppare qualcosa di interno che, come vedremo, si tradusse in un maldestro tentativo finale di sottrarre i miei sistemi informatici il 2 Ottobre 2020.

Questo dopo aver per mesi professato a tutta la rete commerciale mia e di mio padre che “Udine sarebbe stata chiusa” e che “il software non è di Filipin ma di Adriatic”.

Grazie all’autorizzazione del regime, l’8 Ottobre 2019 lanciammo ufficialmente il mio software alle ore 13.25. Alle ore 19.00 il sistema aveva calcolato già 170 preventivi, più di tutto il mese di Settembre con NEO (fatto con ORACLE FORMS!!!).

Vi allego copia dello screen di whatsapp dell’8 Ottobre 2019 quando io mandai le info sulla produttività a Nino Pavic :

ADRIATIC Osiguranje – CAPITOLO 9

Così iniziò la distribuzione delle polizze di Adriatic Osiguranje, di tutti i termini che possono essere utilizzati per descrivere l’attività nel suo insieme c’è n’è solo uno valido: guerra.

Fu una guerra continua, non ci fu mai tranquillità, anche se la produzione volava e presto raggiunse le 106 polizze giorno.

Nel prossimo capitolo vi racconterò del periodo che intercorse tra Ottobre 2019 e Dicembre 2019, percorreremo tutti gli sviluppi e vi parlerò di come, dati alla mano, siamo stati io e mio padre a lanciare Adriatic Osiguranje in Italia.

Mi fermerò a Dicembre 2019 perché voglio raccontarvi della “festa di Natale” che il direttivo di Adriatic volle organizzare.

Preparatevi, ci saranno numerosi colpi di scena, in puro stile Adriatic!

Il critico assicurativo,
Sean Filipin.